La lepre? Col pepe? Boh.

Perché partire dalla lepre nel pepe (manco “col pepe”, proprio “immersa nel pepe”) per parlare d’Italia e Germania? Al netto della cronica ingordigia di chi scrive, c’è un nesso tra l’animale tutto orecchi e la spezia in grani colorati. A crearlo sono stati i tedeschi con una ghiotta Redewendung (modo di dire), “Da liegt der Hase im Pfeffer”, letteralmente “Qui giace la lepre nel pepe”.

E quindi? Che vuol dire? Ci sono almeno tre letture diverse della frase: la più popolare è “Qui casca l’asino”, che può diventare anche “Questo è il problema”, o “Il nocciolo della questione”. La sostanza è sempre la stessa: andiamo al sodo. Che è quello che vorrei provare a fare con questo blog, dedicato alla più controversa delle “amicizie” internazionali, quella tra crucchi e Itaker, come i primi chiamavano gli italiani emigrati in Germania nel 1960.

No filter al massimo, senza veli né edulcoranti, questo spazio racconterà sempre la verità, anzi, le verità. Quella italiana sull’universo Germania e quella tedesca sulle beghe del Bel Paese, pizza Hawaii esclusa (siamo tutti d’accordo sul fatto che sia aberrante).

Politica, costume, spread, mafia, revanche filonaziste, tendopoli sul Garda e sandali con le calze avranno diritto di cittadinanza in questo spazio, insieme a tutto quello che ora non ti dico, così avrai l’Überraschung (non morde, tranqui).

Viva i Bräzel.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...